LE 8 RACCOMANDAZIONI DELLA COMMISSIONE EUROPEA PER ACCOGLIERE I TURISTI CINESI
04 Mag 2018

LE 8 RACCOMANDAZIONI DELLA COMMISSIONE EUROPEA PER ACCOGLIERE I TURISTI CINESI

04 Mag 2018

In occasione del 2018, anno del turismo Europa-Cina, la Commissione Europea ha individuato i punti chiave del turismo cinese outbound e ha elaborato le raccomandazioni per migliorare l’accoglienza. Queste le 8 principali, in base alle quali Italian lifestyle ha realizzato, con la sua rete di partner, il progetto Vento d’Italia.

  1. Abbattere le barriere linguistiche e ampliare la comfort zone dei turisti cinesi. L’invito della Commissione è diretto a una maggiore conoscenza della lingua e della cultura cinese.
  2. Individuare il settore di mercato specifico. Il mercato turistico cinese sta vivendo una fase di transizione da un turismo organizzato e di gruppo a uno sempre più individuale e settorializzato. L’offerta deve seguire questo trend e adattarsi alle specifiche esigenze dei diversi visitatori: giovani, amanti del cibo, della cultura, dello sport, altri gruppi emergenti e orientati a uno specifico stile di vita.
  3. Facilitare la condivisione sui social network, consentendo ai viaggiatori cinesi di connettersi comodamente alla rete Internet per creare e condividere i loro momenti di viaggio. La società cinese è fortemente digitalizzata. La possibilità di connettersi e di trovare un ecosistema digitale riconoscibile è perciò un elemento fondamentale al momento della scelta della destinazione.
  4. Fornire un’esperienza locale autentica e coinvolgente che consenta ai turisti cinesi di passare da osservatori a partecipanti attivi. È indispensabile saper raccontare il patrimonio materiale e immateriale, superando le difficoltà dovute alle differenze culturali.
  5. Puntare su piccole sorprese o piccoli regali, gesti che nella cultura cinese sono molto apprezzati. Ad esempio, potrebbe trattarsi di un piccolo regalo scelto da una pagina del playbook dei negozi online cinesi, oppure di una sorpresa durante l’itinerario turistico.
  6. Individuare una specifica connessione con la Cina. Ad esempio la visita precedente di una celebrità cinese, o parlare di argomenti a cui i cinesi sono particolarmente legati. Lo scopo è creare un legame nello storytelling.
  7. Acquisire visibilità già nella fase di pianificazione per essere presenti sulla lista dello shopping o delle visite dei viaggiatori cinesi, che spesso pianificano su Internet il viaggio prima della partenza. È perciò necessario che gli attori del mercato turistico siano presenti sui siti, sui social network e sui motori di ricerca cinesi come Wechat, Weibo e Baidu. Il livello di utilizzazione di strumenti come Facebook, Google, Whatsapp e Instagram in Cina è pari allo 0%.
  8. Attirare i turisti cinesi verso nuove destinazioni e prodotti di viaggio per intercettarne il crescente desiderio di uscire dai sentieri battuti. Diversificare l’offerta a fronte di una differenziazione della domanda per andare incontro alle esigenze dei visitatori e per promuovere una forma di turismo che abbia effettivamente delle ricadute positive sul territorio.

Durante la Giornata di Studi “2018 – Anno Europeo del turismo cinese”, organizzata in collaborazione con il Master in Linguaggi del Turismo e Comunicazione interculturale di Roma Tre, e tenutasi lo scorso 23 marzo, sono state analizzate le raccomandazioni della Commissione UE per capire come migliorare il sistema nazionale dell’accoglienza turistica e contribuire a rendere l’Italia un Paese più competitivo in questo settore.

Nel suo intervento, il Dr. Antonino Laspina, Direttore Marketing dell’agenzia ICE (Istituto Commercio Estero), dopo aver ribadito la necessità per le aziende italiane di internazionalizzarsi, ha sottolineato che “prima dell’azienda, deve internazionalizzarsi il Paese”. “Si vince se si fa sistema” — ha continua il Direttore Marketing ICE — “e i sistemi che sono in competizione devono lasciare il passo a chi è più attrezzato. E oggi essere attrezzati significa essere attrezzati in chiave digitale”.

Con il progetto Vento d’Italia, la piattaforma digitale per l’accoglienza dei turisti cinesi, Italian lifestyle, fa sue le raccomandazioni della Commissione Europea e si propone come intermediario per il rafforzamento del sistema Italia, offrendo visibilità alle imprese nel mercato cinese.

Come afferma ancora il Dr. Laspina, che vanta un’esperienza professionale di decenni in Cina: “Dalla stazione centrale di Pechino parte un treno ogni secondo, quindi guai a pensare che abbiamo perso il treno”.

Vento d’Italia vuole salire sui prossimi treni in partenza, raccontando il patrimonio culturale, paesaggistico e museale italiano ai turisti cinesi, e facendolo nella loro lingua e attraverso il loro canale comunicativo per eccellenza: il social network WeChat. La mission di Vento d’Italia, in linea con le 8 raccomandazioni della Commissione Europea, è quella di garantire l’accesso ai servizi informativi in lingua cinese, migliorando così l’esperienza del turista e aprendo nuove possibilità di comunicazione per lo sviluppo di un marketing innovativo del Made in Italy, erede delle tradizioni storico-artistiche del nostro Paese.

Per saperne di più sulle raccomandazioni UE per accogliere i turisti cinesi:

– Commissione Europea, Tourism Flows from China to the European Union – current state and future developments. Preparatory report for the 2018 EU China Tourism year, 2017:
https://www.eutravelpartnerships.org/wp-content/uploads/2017/07/Tourism-flows-from-China-to-the-European-Union.pdf

– Commissione Europea, Research Snapshot on the Chinese Travel Market:
https://www.eutravelpartnerships.org/wp-content/uploads/2018/02/EA0417858ENN.en_.pdf

Condividi con:
Leave a comment
More Posts
Comments
  1. Giorgia maggio 7th, 2018 9:53AM

    Buongiorno, come posso accedere alla piattaforma digitale per l’accoglienza dei turisti cinesi: Vento d’Italia?

    • Italian Lifestyle maggio 7th, 2018 10:03AM

      Ciao Giorgia, trovi il codice QR per l’accesso alla piattaforma in tutti i Punti di Informazione turistica di Roma Capitale. Puoi anche cercare il nome dell’account all’interno di Wechat: il canale comunicativo cinese per eccellenza – l’ ID dell’account é visit_italy. Il codice lo trovi anche direttamente sulla nostra homepage. Puoi navigare nella piattaforma o digitare il luogo di interesse che vuoi visitare (in italiano o cinese) e riceverai tutte le informazioni che cerchi per scoprire il meglio di Roma. Facci sapere cosa ne pensi.

Comment
Twitter
LinkedIn