Parola d’ordine diversificazione: l’offerta per i turisti americani in Italia

Questa diversificazione è offerta anche ai turisti cinesi?

Come si struttura l’offerta disponibile ai turisti cinesi in viaggio verso l’Italia? Incontra i bisogni dei giovani turisti FIT? Per rispondere è necessario fare un passo indietro, affrontando l’argomento in termini comparativi.

Gli operatori del settore cosa offrono ai turisti americani in Italia? Questi rappresentano il quarto paese d’origine per numero di arrivi, con circa 4 milioni di viaggi nel 2019. Il pubblico americano, come dimostrato dai dati ENIT gode di un’offerta diversificata:

  • Le mete turistiche per eccellenza, per cui si registra un interesse sempre crescente (+10% 2017-2018)
  • Città “minori” o a forte carattere religioso, che sono spesso meta di una seconda e più approfondita visita in italia
  • Percorsi enogastronomici, per cui i turisti americani dimostrano particolare interesse, che rappresentano itinerari fortemente autentici e a contatto con la popolazione locale. Il turismo enogastronomico è anche la prima tappa per far conoscere le eccellenze del Made in Italy ai turisti, i quali potrebbero voler replicare l’acquisto una volta tornati in patria.
  • Destinazioni legate al benessere, come Montecatini Terme, Albano Terme e Ischia che soddisfano le esigenze dei turisti di godere di momenti di relax.

Questa diversificazione è offerta anche ai turisti cinesi? Quali sono le differenze nella proposta turistica verso questo target?