146 milioni di utenti su piattaforme OTA in Cina
Quali caratteristiche assume il mercato delle OTAs in Cina?

Dopo aver esaminato la quota di mercato delle principali Online Travel Agencies a livello internazionale, il nostro focus si sposta sulla Cina.

  • Il valore totale delle transazioni effettuate su canali di vendita turistici online in Cina, nel 2019, è stato di 230 miliardi di euro
  • Nel 2019 i ricavi delle OTA attive sul mercato cinese hanno raggiunto i 6.4 miliardi di euro, numero destinato a scendere per il 2020, a causa delle limitazioni agli spostamenti causati dalla pandemia
  • Il valore delle vendite effettuate tramite intermediari di viaggio online in Cina è previsto in crescita, con un CAGR del 16% fino al 2025.
  • A giugno 2019 il numero di utenti iscritti a OTA in Cina era di 145.6 milioni, di cui circa 57 milioni, il gruppo più numeroso, residenti in città tier 2, e i restanti divisi tra città tier 3 e tier 1.
  • I tre principali fattori che determinano l’utilizzo di una determinata piattaforma sono: cancellazioni gratuite (52.2%), gradevole user experience (45.4%) e pagamento immediato attraverso il portafoglio digitale (39.8%)

Il mercato OTA in Cina mostra quindi un percorso di costante aumento nel valore delle prenotazioni e la capacità di attrarre utenti residenti in città tier 2, che sempre più si delineano come un bacino di opportunità sia nel settore retail, sia nel segmento travel.