Le basi per un percorso di successo sul mercato cinese: il settore cosmesi

Costruire un percorso di successo sul mercato cinese

La potenzialità del mercato cinese e le opportunità riservate alle aziende italiane sono state sin troppo spesso limitate dalla mancata, o parziale conoscenza dell’aspetto basilare per l’operativa all’interno della Repubblica Popolare Cinese, quale la protezione intellettuale e le sue implicazioni attuali nella quarta rivoluzione industriale.

La novità

Le nostre aziende del settore cosmesi, alla luce dei recenti cambi normativi nella RPC, potranno dal primo maggio operare senza più test su animali in molte categorie di prodotti sino ad oggi escluse in un’ottica cruelty-free. La richiesta di test su animali per l’introduzione di alcune categorie merceologiche in Cina ha rappresentato un limite per molte realtà italiane che hanno investito verso un target mirato di consumatori sempre più sensibili ed attenti. La nuova regolamentazione sulla cosmesi nella RPC sarà sempre più vicina a quella in essere nel mondo occidentale.

Gli aspetti digitali, con pivot sull’ecosistema cinese WeChat (oltre ad altre piattaforme, quali Little Red Book), le sue garanzie a protezione del marchio commerciale e conseguentemente le azioni di protezione delle aziende del nostro Sistema Paese verso operatori fraudolenti locali sono i cardini per costruire una case history di successo nella Terra di Mezzo.

Temi quali la protezione intellettuale internazionale, l’iter procedurale di registrazione IP della RPC, la protezione fornita da un Account di WeChat verificato, unitamente ai suoi contenuti periodici, l’uso sapiente degli influencers per segmentare la propria brand identity, oltre a case histories specifiche saranno i temi che verranno affrontati nel Webinar del:

30 aprile ore 13.00 – 14:00

Sulla piattaforma Zoom: https://zoom.us/webinar/register/WN_gcDcGf2DTiGwHWtzsZZhsw  

Ne parleranno con noi:
Alessandra Tedesco Studio Barzanò – Zanardo, Tutela e deposito Marchi, Nomi a Dominio e Mentor di Start-Up innovative

Fabio GhirettiStudio Mondini-Bonora-Ginevra, IP, marchi e brevetti, design e software

Alessandra Chies Studio Barzanò – Zanardo, IP China Brand, Chinese desk di Pechino

Federico PaoneDreamcos International Srl, owner ed International Business Development Manager

Italian Lifestyle è una start-up innovativa selezionata dal MiBACT e Invitalia, tra le imprese più innovative d’Italia e premiata da Unioncamere e ISNART. L’obiettivo che persegue con successo è promuovere le destinazioni turistiche italiane e il Made in Italy di qualità in Cina, sviluppando soluzioni ad alto potenziale tecnologico all’interno di WeChat, l’ecosistema digitale cinese con oltre 1 miliardo di utenti. È leader nella creazione di contenuti digitali per il pubblico cinese grazie al team cross- culturale. Il potenziale tecnologico e l’interesse esponenziale suscitato nell’ecosistema digitale cinese sta facendo crescere l’azienda in modo continuativo e sostenuto rendendola l’interlocutore imprescindibile per chi guarda al mercato della RPC come un’opportunità.